L' Istituto di Istruzione Statale Superiore "V. Calò"

   

si è costituito dal 1 settembre del 2012 nell'ambito del processo di dimensionamento che ha interessato numerose scuole in tutta Italia. In esso sono confluiti i licei artistici di quasi tutta la provincia jonica: Grottaglie – Taranto – Manduria – Martina Franca – Casa circondariale.

Per questo viene comunemente definito Il polo artistico jonico. Si tratta di scuole fortemente radicate sul territorio: del plurisecolare Istituto d'Arte di Grottaglie e del "Lisippo" di Taranto che con le sedi distaccate di Martina Franca e Manduria è punto di riferimento per molte attività culturali. Il percorso del liceo artistico, infatti, è indirizzato allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica attraverso l'acquisizione dei metodi specifici della ricerca e della produzione artistica e la padronanza dei linguaggi e delle tecniche relative.


L'unione dei vari istituti i artistici permette di realizzare una offerta formativa più ricca e articolata.
Nello svolgimento della propria azione educativa, infatti, l'Istituto mira a promuovere processi formativi centrati sui bisogni degli alunni, con l'intendimento prioritario di riconoscerne e valorizzarne le attitudini. Predispone e realizza attività aggiuntive che integrano il curricolo di base in una logica di arricchimento e di diversificazione per assicurare, attraverso iniziative curricolari ed extra -curricolari, il riequilibrio formativo e contrastare fenomeni di dispersione scolastica. Condivide con gli studenti un'idea della scuola come spazio di convivenza civile e democratica in cui è effettivamente radicata la logica del confronto e del dialogo, della legalità e della responsabilità, della solidarietà e dell'integrazione. Propone dinamiche educative per favorire il senso dell'identità e dell'appartenenza. La recente riforma del liceo artistico ne ha ulteriormente caratterizzato l'identità, potenziando la base culturale con l'obiettivo di realizzare un modello di formazione che sappia interagire con il territorio, le sue istituzioni, il mondo del lavoro.
Per questo scopo l'istituto incoraggia e favorisce gli allievi più meritevoli e sensibili verso questo processo di modernizzazione dell'istruzione scolastica di secondo grado.


Il corso di studi è caratterizzato da un biennio propedeutico di accostamento alle varie discipline con 34 ore di lezioni settimanali e da un triennio di indirizzo artistico-professionale con 35 ore settimanali che si articola nelle seguenti aree Arti figurative – Grafica – Design – Architettura e ambiente.

il dirigente scolastico
prof.ssa Brigida Sforza

 

Il nuovo sito del nuovo liceo
è in costruzione.


Le informazioni sono comunque
disponibili sui vecchi siti:

per il Liceo Artistico Statale "V.Calò"
e la Scuola Media Annessa

per il Liceo Artistico Statale
"Lisippo" di Taranto,
Manduria, Martina Franca
e la Casa Circondariale